Festeggiamenti 2005 in onore di S.ANTONINO ABATE

2005-02-01 Off Di admin

INIZIATIVE ORGANIZZATE DALL’ASSOCIAZIONE NON PROFIT A.T.S. (ARTI, TURISMO, SPORT), CON IL PATROCINIO ED IL CONTRIBUTO DEL COMUNE DI SORRENTO – ASSESSORATO PER IL TURISMO E LO SPETTACOLO IN CONCOMITANZA DEI FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI S. ANTONINO ABATE – PATRONO DELLA CITTÀ.

5 febbraio 2005 – ore 19,00, presso la Basilica di Sant’Antonino, il Centro Studi “Bartolommeo Capasso” di Sorrento e l’Associazione ATS presenteranno al pubblico il volume fotografico intitolato “IL PATRONO, LA CITTÀ, I FEDELI”. Il testo contiene immagini delle processioni di Sant’Antonino a Sorrento di Antonino Fiorentino e di Ernesto Gaudiello e testi di Don Giuseppe Esposito e Nino Cuomo.

dal 5 al 13 febbraio – durante il novenario – alle ore 12,00 ed alle ore 19,00 – il giorno 14 durante la Processione del Santo Patrono tradizionali fuochi pirotecnici.

14 febbraio – ore 20,30 – dalla testata del Porto di Sorrento – Spettacolo Pirotecnico.

Spari durante il Novenario e la Processione e Spettacolo Pirotecnico della Ditta Ignazio ROMANO e Figli da Boscotrecase. Coordinamento tecnico Giuseppe Paduano.

Il volume fotografico “IL PATRONO, LA CITTÀ, I FEDELI”
Comunicato del Centro Studi “Bartolommeo Capasso”

Il 5 Febbraio, alle ore 19,00, presso la Basilica di Sant’Antonino, il Centro Studi “Bartolommeo Capasso” di Sorrento e l’Associazione ATS presenteranno al pubblico il volume fotografico intitolato “Il Patrono, la Città, i fedeli”. Il testo contiene immagini delle processioni di Sant’Antonino a Sorrento di Antonino Fiorentino e di Ernesto Gaudiello. Il libro contiene, inoltre due scritti, uno di Don Giuseppe Esposito, Rettore della Basilica del Santo Patrono di Sorrento, ed uno di Nino Cuomo. L’avvocato Cuomo, studioso della biografia del Santo, elenca, fra l’altro, tutti i santi che portano il nome di Antonino. La selezione fotografica di Gaudiello e Fiorentino, in tutto 48 immagini, propone alcune delle innumerevoli istantanee realizzate nell’arco di più di vent’anni in occasione delle processioni di Sant’Antonino per le due feste del 14 febbraio e della prima Domenica di maggio. Mossi da un interesse che sta a metà strada fra la devozione e la ricerca antropologica, Fiorentino e Gaudiello hanno seguito con attenzione, quasi passo dopo passo, gli itinerari della statua del Santo benedicente per le strade cittadine. Il loro obiettivo si è rivolto per lo più verso gli uomini e le donne che, in atteggiamento ieratico, partecipano alle processioni e verso i devoti che assistono compunti alla sfilata. Nelle foto traspare il sentimento sincero di una popolazione affezionata al suo Patrono che, di volta in volta, si è mostrato benevolo verso le aspettative in Lui riposte. I due autori ci forniscono, così, con arte consumata sia una preziosa testimonianza storica di devozione popolare sia uno studio iconografico di prim’ordine.

LA NOSTRA INIZIATIVA DI QUEST’ANNO IN OCCASIONE DEL DECENNALE

Nel 1995 – con esclusione del 1996, per volere dell’Amministrazione Comunale dell’epoca – prima collaborando con il Gruppo Organizzatore e poi autonomamente – inizialmente quale Comitato promotore e successivamente con l’attuale forma associativa – avviammo il nostro percorso di impegno in occasione della ricorrenza patronale. Nel 1996 simbolicamente il compianto Antonino Vacca ci volle passare il testimone e sembrava che sentisse imminente la conclusione della Sua esistenza terrena. Abbiamo onorato per 9 edizioni quell’impegno. La prossima sarà la decima e come sempre – in perfetta sintonia con le nostre finalità -profonderemo impegno e risorse per evidenziare anche per i Visitatori della Penisola i significati più profondi del rapporto della Città con il suo Santo.
La nostra è un’organizzazione di promozione turistica ed è consapevole che in questo decennio vi è stato un incremento di Visitatori in occasione della ricorrenza patronale. Essi sono attratti dall’evento fieristico, dallo spettacolo pirotecnico ed in gran parte raggiungono Sorrento per festeggiare un’altra ricorrenza, quella di S.Valentino. Ci risulta che già alcuni operatori inseriscono nella loro offerta lo spettacolo pirotecnico organizzato per la ricorrenza. Ci pare utile non tralasciare l’obiettivo di produrre ed incentivare incoming, ma contestualmente riteniamo opportuno arricchire i Festeggiamenti in onore del Santo Patrono di momenti più propriamente culturali che contribuiscano a diffonderne la conoscenza.
Non vorremmo che la nostra Associazione venisse identificata quale Comitato per i Festeggiamenti esterni, ma quale organizzazione di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale sorrentino.
La solennità coincide con un periodo di naturale rallentamento delle attività del settore turistico: la Città recupera altrettanto lentamente le energie e si avvia risoluta all’incipiente primavera. In questa corsa “alla nuova stagione” vi è il rischio che la Festa più cara all’intera Penisola venga stritolata da un atteggiamento sempre più volto al commerciale, sempre più globalizzato ed inesorabilmente virtuale; vi è il rischio che i più vivano la Festa, la giornata di sovraffollamento come un fastidioso intoppo alle proprie quotidiane occupazioni.
Può sembrare un contrasto stridente, ma ci è parso che recuperare il momento di Festeggiamento esterno fosse un utile esercizio per allargare gli orizzonti e l’attenzione sull’evento: in questa ottica abbiamo pensato negli anni scorsi a decori luminosi sobri ed eleganti (gli addobbi luminosi della facciata della Basilica e della Casa Comunale ideati e costruiti nel 1997 sono poi stati utilizzati ed estesi in svariate altre occasioni), l’accensione dei fuochi pirotecnici, dall’inizio del Novenario alla fine dell’ultima funzione religiosa. E’ stata sempre prioritario l’obiettivo di voler focalizzare l’attenzione sul culto del Santo e sul valore fondamentale che ha per l’intera Comunità.
I festeggiamenti di quest’anno coincidono con il decennale del nostro impegno diretto nei festeggiamenti ed intendiamo sottolineare l’evento con un iniziativa ancora più evidente in favore della cultura. Infatti, da un lato produrremo la pubblicazione di un volume fotografico di Fiorentino e Gaudiello insieme al Centro B.Capasso e dall’altro limiteremo il nostro intervento alla richiesta del finanziamento pubblico ed alle nostre risorse non partecipando a quella che viene definita “questa”, ma indirizzandola in favore della Basilica di guisa che l’Amministrazione della stessa possa provvedere al progettato intervento di restauro. Allo stesso modo pensiamo che si debba procedere all’allestimento di un lavoro teatrale sulla vita del Santo ed al montaggio del materiale audiovisivo in circolazione in modo organico.

Ci sia consentito un passaggio immodesto sulla correttezza di questa Associazione che vuole evitare – nell’imminenza delle elezioni – un’interpretazione falsata di tanto attivismo. Di contro la Basilica provvederebbe ai decori luminosi ed al complesso Bandistico.
Ci siamo interrogati sull’opportunità o meno di organizzare uno spettacolo pirotecnico a ridosso dell’immane tragedia che ha colpito il Sud Est Asiatico: riteniamo che privare la comunità di un momento di festa rappresenti solo un atteggiamento simbolico privo di concretezza. Da parte nostra mettiamo a disposizione la nostra organizzazione per realizzare un evento dedicato alla solidarietà e, nell’immediato, siamo disponibili ad organizzare una raccolta pubblica – da farsi nei giorni 5 e 13 febbraio o quando l’Amministrazione Comunale riterrà opportuno, il cui ricavato sarebbe destinato alle popolazioni colpite dal maremoto secondo istruzioni del Comune.

Corre l’obbligo di ricordare nel decennale i compianti Antonino Vacca, Antonino Gargiulo e Teresa Porzio e di ringraziare quanti ci hanno accompagnato in questo percorso: l’Autorità Ecclesiastica, Elisabetta Ricca e Giovanni Russo (ora rispettivamente Assessore e Consigliere Comunale), Antonino Esposito, Luigi Astarita, Ferdinando Apreda, Giuseppe Alfaro, Giuseppe Pollio, Giancarlo Della Pietà, Salvatore Gargiulo, Carmine Galano, Luigi Vacca, Gabriele Cimmino, Antonino Ferraro, Aniello Gargiulo, Antonino Gargiulo, Giovanni Cacace, Antonino D’Esposito, Rosario Criscuolo, Raffaele De Maio. Giuseppe Cacace, Antonino Supino, Giuseppe Belardo, Antonino Di Maio, Michele Gargiulo, Salvatore Persico, Antonino Cafiero, Raffaele Cafiero, Antonino Ciampa, Lello Ciampa, Antonino Cimmino, Franco Ferola, Antonino Maresca e, naturalmente, i Soci e Simpatizzanti A.T.S. ed i nostri affezionati sponsors e sostenitori.

Un ringraziamento particolare per il sostegno nei dieci anni di attività a:

ACAMPORA Lello, ALFARO Nino, ALILAURO GRUSON, APREA Antonino, APREA MARE – POLLIO Salvatore, APREDA Giuseppe, APREDA Antonino, APREDA Raffaele, APREDA Ferdinando, AREA IMMOBILIARE, ARTIS DOMUS, ASSOCIAZIONE PRISMA, ATAPS, ATTARDI Raffaele, AUDIO VIDEO SERVICE PARISI, AUTOSPORT SORRENTO, AZIENDA AUTONOMA SOGGIORNO E TURISMO , BAR: ERCOLANO, FAUNO, POLLIO, RUCCIO, SPINNAKER, VITTORIA, BUONOCUNTO Nicola, BANCA POPOLARE DI BARI, CACACE Nello, CARIELLO Giovanni, CENTRO TIM, CINQUE Giovanni, CINQUE Bruno, CIRCOLO COMMERCIANTI, CIRCOLO DEI FORESTIERI, CIRCOLO SORRENTINO, COOP. L’ARCOLAIO, COPORT, CUOMO Giuseppe, DE ANGELIS Franco, DE NICOLA Pietro, DE RASIS Gianfranco, DE ROSA Antonino, DI LEVA Paola, DI LEVA Salvatore, DI NARDO Nello, EDILTECNO SORRENTO, ENGLISH INN, ERCOLANO Giuseppe, ESPOSITO Aldo, ESPOSITO Riccardo M., AGENZIA ETS, EUROITTICA, FATTORUSSO Antonino, FAUNO NOTTE, FEDERICO Salvatore, FILOU CLUB, FIORENTINO Fernando, FIORENTINO Marco, FIORENTINO Rosario, FLORALIA, GAETA Maria, GARGIULO Guglielmo, GELATERIA VALESTRA, GOLDEN TOURS, GRECALE NAUTICA, GUIDONE Ciro, HOTELS:AMINTA, CESARE AUGUSTO, EUROPA, TOURIST, ATLANTIC, BELAIR, BRISTOL, EXCELSIOR VITTORIA, GARDENIA, PRESIDENT, RIVIERA, VESUVIO, IACCARINO, IL FARO, JOHANNA PARK, LA SOLARA, LA TONNARELLA, MICHELANGELO, SETTIMO CIELO, HILTON SORRENTO PALACE, BELLEVUE SYRENE, VILLA DI SORRENTO, VUE D’OR, IMPERIAL TRAMONTANO, BAIA DI PUOLO, IACCARINO Giovanni, IACCARINO Saverio, IL MITO, IMPERATO Guido, ITTICA SORRENTO, LO SPARVIERO, MANNIELLO Mario, MANNIELLO Antonino, MASCOLO Gaetano, MASTELLONE Ferdinando, MAURO Luigi, MERCURIO Antonino, MILANO Gaetano, MORELLI Ruccio, MORMILE F.LLI, MORMONE Mario, NAUTICA SIC SIC, NAVIGAZIONE LIBERA DEL GOLFO, OLIVERIO Guglielmo, OPERAI APREA MARE, ORMEGGIATORI, OVEST DESTINATION ITALIE, PASTICCERIA PRIMAVERA, PESCHERIA DEL SOLE, PESCHERIA GE.RO.SA, PESCHERIA SCELZO, PINTO Ferdinando, POLLIO Salvatore, POLLIO Giovanni, POLLIO Michele, PONTECORVO Mariano, PUOLO NAUTICA, REALE Andrea, REALE Nino, RICCA Elisabetta, RISTORANTI: ANTICO FRANCISCHIELLO, DA CATALDO, IL BUCO, ‘O PARRUCCHIANO, ANTICA TRATTORIA, CARUSO, DA FILIPPO, LA KAMBUSA, TASSO, ZI ‘NTONIO, RISTORO AZZURRO, VERDEMARE, RUOPPO Claudio. RUSSO Giovanni, SALUMERIA GAMBARDELLA, SCARPATI Giovanni, SCHIAZZANO Maurizio, SEA BUNKER, SEREMAR, SORRENTO SPORT, SUPERMERCATO ISSIMO, SUPERMERCATO SORRENTO, SYRENBUS, TEATRO TASSO, TOMMASINO Michele, TOZZI Girolamo, TRAMONTANO Antonino, VENANZIO Pietro, UPSA FEDERALBERGHI

COME E’ NOSTRA ABITUDINE PUBBLICHEREMO IL RENDICONTO DI QUESTA ATTIVITA’ SUL NOSTRO SITO www.ats-sorrento.it E VI RESTERA’ ARCHIVIATO PER SEMPRE. BASTA COLLEGARSI! SIAMO SEMPRE DISPONIBILI PER QUALSIASI CHIARIMENTO.

Sede Legale Via S.Lucia, 12/A – Sede Operativa Vico III° Fuoro, 2
SORRENTO – tel.0818774646
e mail: ats.sorrento@libero.it sito web: www.ats-sorrento.it